Acquisti In-Game

Cosa sono?

Al giorno d’oggi, gli utenti ricevono regolarmente offerte di nuovi contenuti, funzionalità di gioco, caratteristiche e/o aggiornamenti per un determinato gioco o applicazione. Quando si effettuano acquisti di questo tipo mentre si sta giocano, si parla di acquisti “in-game” (o acquisti in-app sui dispositivi mobili), anche se tali articoli possono anche essere disponibili come articoli separati nei negozi online al di fuori di un gioco. Talvolta, un giocatore può effettuare un acquisto (un nuovo elemento o un aggiornamento) direttamente con denaro reale oppure, in altri casi, il giocatore può acquistare valuta virtuale in-game con denaro reale che può a sua volta essere convertito in contenuti durante il gioco.

Esempi di tali acquisti in-game includono:
- Monete, punti, diamanti, ecc. sono esempi di valuta in-game che possono essere convertiti in contenuti, caratteristiche, aggiornamenti, ecc.
- Livelli/mappe: alcuni livelli extra o aree all'interno dell'universo di un gioco possono essere sbloccati tramite un acquisto digitale.
- Personaggi: è possibile acquisire nuovi personaggi con caratteristiche diverse per rigiocare la stessa partita, ogni volta con un approccio diverso.
- Armi/strumenti: il gioco fornisce al giocatore una gamma standard di attrezzature, strumenti o armi per progredire nel gioco. Tuttavia, il gioco potrebbe offrire altri strumenti, con funzionalità potenziate, che facilitano il completamento di alcune parti del gioco.
- Aggiornamenti dell'aspetto: si tratta di elementi, non necessariamente funzionali, che possono essere indossati da un avatar o essere aggiunti a oggetti virtuali come automobili, biciclette o case. Ad esempio: tutti i tipi di abbigliamento, tatuaggi, gioielli, decalcomanie, targhe, ecc.

Perché sono utilizzati?

Gli acquisti in-game consentono ai giocatori di acquistare solo le parti del gioco che desiderano e offrono loro la possibilità di provare e apprezzare un gioco gratuitamente, ma anche di personalizzare la propria esperienza di gioco con l'acquisto di contenuti extra. Una volta che il gioco è stato scaricato, gli editori possono offrire continuamente nuovi contenuti, ampliando così l'esperienza degli utenti che hanno apprezzato il gioco. In altri casi, i contenuti extra danno accesso a scorciatoie che riducono il livello di difficoltà o agevolano un avanzamento più rapido nel gioco.

Come per qualsiasi acquisto online, è importante che i genitori comprendano come controllare gli acquisti in-game sulle piattaforme e sui dispositivi che i propri figli potrebbero utilizzare. Molti in Europa amano i giochi, anche senza effettuare acquisti in-game. Le piattaforme e i negozi online includono vari strumenti che consentono ai consumatori di adottare decisioni informate, anche a nome dei propri figli, e di controllare le impostazioni relative agli acquisti digitali, all'accesso a Internet, alle interazioni online e ad altre funzionalità, come mostrato di seguito.

Come controllare gli acquisti in-game?

Amazon: 
Attivando il controllo parentale per gli acquisti in-app, è necessario inserire la password del proprio account o un codice PIN specifico per completare l'acquisto in-app sull'Amazon Appstore sul proprio dispositivo:

https://www.amazon.it/gp/help/customer/display.html?nodeId=201357720

Apple iTunes Store: 
Abilitando le restrizioni su un dispositivo, è possibile richiedere una password per confermare gli acquisti, per evitare determinate tipologie di acquisti o per disabilitare completamente gli acquisti:

https://support.apple.com/it-it/HT204396

Google Play: 
Impostando la protezione tramite password su Google Play Store, si riesce a prevenire acquisti non pianificati o indesiderati sul proprio dispositivo mobile o su Android TV:

https://support.google.com/googleplay/answer/1626831/?hl=it-it

Microsoft:
Con la creazione di account separati per ogni utente, i genitori possono impedire acquisti non autorizzati sulla console Xbox One. Creando un codice password, si è sicuri che nessuno abbia accesso al proprio account, effettui acquisti o modifichi le impostazioni:

https://support.xbox.com/it-it/xbox-one/security/prevent-unauthorized-purchases

Nintendo:
Su, Nintendo SwitchWii U, Nintendo 3DS o Nintendo 2DS, i genitori possono limitare l'uso della carta di credito e gli acquisti online attraverso i servizi Nintendo per gli acquisti. Si richiede l'inserimento del codice PIN per aggiungere liquidità con una carta di credito o per completare gli acquisti.

Sony:
Per assicurarsi che un minore non effettui acquisti non autorizzati su dispositivi collegati a Playstation Network, i genitori sono tenuti a:
- Proteggere con password il proprio account principale per impedire l'accesso non autorizzato da parte dei propri figli e assicurarsi che sia inserita anche l'impostazione "password richiesta per il pagamento", in modo da impedire l'acquisto anche se l'account è rimasto attivo; e
- Creare un sottoconto per ogni bambino e impostare i controlli parentali per limitare o impedire qualsiasi spesa con l'account del genitore: Impostazione dei limiti di spesa su PS4.